Siamo specializzati in lavori in cartongesso, pitture e decorazioni edili.

Risulta attualmente uno dei materiali più usati nell’edilizia leggera data la sua velocità di applicazione e le sue particolari doti termoacustiche.
Oltre alle proprietà termoacustiche, ricordiamo anche quelle ignifughe e quelle idrorepellenti.
Proprietà del cartongesso:
– ISOLAMENTO TERMICO
Si possono montare le lastre su un telaio metallico, con all’interno il materiale coibentante che può essere :
• di tipo minerale: lana di roccia o di vetro
• di tipo plastico: polistirene espanso o poliuretano espanso
• di tipo naturale: il sughero
– ISOLAMENTO ACUSTICO
Cartongesso ha la proprietà fonoisolante e fonoassorbente.
Fonoisolante si intende la capacità di un sistema di ridurre l’intensità sonora (rumore aereo e non da impatto) proveniente da ambienti contigui e/o sovrastanti.
Fonoassorbentesi tratta della capacità di un prodotto di assorbire in tutto o in parte l’energia sonora che impatta su di esso.
– PROTEZIONE DAL FUOCO
Oggi sono disponibili delle speciali lastre ignifughe, progettate per rispondere a determinati parametri REI.
Queste lastre sono composte da gesso (che ha una naturale capacità di resistere al fuco) e altri materiali come la vermiculite, le fibre di vetro e la perlite.
– IDROREPELLENZA
Ci sono anche delle lastre in cartongesso particolarmente indicate per ambienti umidi (bagno, vano doccia, cucina, lavanderia, scantinati…).
E’ un cartongesso detto anche “idrofugo“, trattato mediante uno speciale procedimento che lo rende meno sensibile all’umidità e al vapore.
– RESISTENZA ALLA MUFFA
In compenso c’è un sistema per contenere la muffa, proposto principalmente per due motivi:
• è un sistema abbastanza economico;
• non c’è la dovuta informazione riguardo le cause della muffa e la sua prevenzione
– RESISTENZA AGLI URTI
Grazie alle continue migliorie apportate al materiale, oggi è possibile utilizzare delle lastre ad elevata resistenza meccanica superficiale.
– FACILITA’ DI LAVORAZIONE
col cartongesso ti dimentichi di mattoni forati, sacchi di cemento, cazzuola…
Il materiale viene venduto in lastre di varie dimensioni (la larghezza standard è comunque 120 cm) che si tagliano con un cutter e si abbinano ai profili in lamiera per ottenere le pareti divisorie.
– LA PULIZIA
Un altro grande vantaggio del cartongesso è che i pezzi sono – quasi – già pronti, e una volta portati in cantiere dovranno solo essere adeguati in base all’opera da realizzare.

Le lastre e i profili in lamiera verranno tagliati sul posto, ma non si solleverà troppa polvere.
Inoltre la pulizia finale del locale sarà piuttosto semplice.
– OSPITA L’IMPIANTO ELETTRICO
La praticità delle pareti in cartongesso è dovuta anche al fatto che l’impianto elettrico può essere ospitato dentro l’intercapedine creata dal telaio.
In un sol colpo dirai addio alle tracce che il muratore dovrebbe invece creare con le “classiche” pareti in muratura.
– FACILITA’ DI RIMOZIONE
La parete che avevi realizzato anni fa per dividere soggiorno e cucina non ti piace più,la rimozione è semplice come il montaggio.
In più, considerato che una parete viene posata sopra il pavimento, senza danneggiarlo in alcun modo, non è necessario ripristinare delle mattonelle rotte o rovinate.